Agenzia Giuffrè Francis Lefebvre di Teramo

L'agenzia Giuffrè Francis Lefebvre di Teramo si occupa del settore giuridico fornendo ai professionisti risposte e soluzioni alle loro esigenze attraverso sistemi editoriali integrati, cartacei e digitali.

Novità della settimana

LA DIFFAMAZIONE

LA DIFFAMAZIONE

€ 28.00 € 26.60
IN ARRIVO

CONFISCA DI PREVENZIONE E CIVIL FORFEITURE

CONFISCA DI PREVENZIONE E CIVIL FORFEITURE

€ 52.00 € 49.40
IN ARRIVO

DIRITTO E PROCEDURA PENALE DELLE SOCIETÀ

DIRITTO E PROCEDURA PENALE DELLE SOCIETÀ

€ 139.00 € 132.05
IN ARRIVO

CORSO DI DIRITTO ALIMENTARE

CORSO DI DIRITTO ALIMENTARE

€ 40.00 € 38.00
IN ARRIVO

I più venduti

IL TRANSFER PRICING

IL TRANSFER PRICING

€ 95.00 € 90.25
5-7 GIORNI

CODICE CIVILE CON LA COSTITUZIONE

CODICE CIVILE CON LA COSTITUZIONE

€ 29.00 € 27.55
5-7 GIORNI

CODICE DI PROCEDURA CIVILE E LEGGI COMPLEMENTARI

CODICE DI PROCEDURA CIVILE E LEGGI COMPLEMENTARI

€ 17.00 € 16.15
5-7 GIORNI

ANALISI DI BILANCIO

ANALISI DI BILANCIO

€ 35.00 € 33.25
5-7 GIORNI

Webinar

I GIOCHI ONLINE
I GIOCHI ONLINE
A partire da:
€ 190.00
€ 165.00

TECNICHE DI PIANIFICAZIONE PATRIMONIALE
TECNICHE DI PIANIFICAZIONE PATRIMONIALE
A partire da:
€ 370.00
€ 310.00

Le tue prenotazioni

Non hai ancora prenotato alcun libro.

Assistenza

NEWS
Il domicilio indicato negli atti processuali prevale su ogni altro indirizzo ai fini delle notificazioni (ma solo in caso di notifica cartacea)
«Al di fuori delle ipotesi di notificazione dell’atto processuale in via telematica, per le quali vale il criterio dell’esclusività del c.d. domicilio digitale del procuratore della parte avversa, anche in difetto di sua indicazione negli atti del giudizio, l’indicazione del domicilio eletto risultante dagli atti del giudizio prevale sulle diverse risultanze dell’albo professionale, poiché né la parte, né il suo procuratore, sono vincolati ad eleggere domicilio presso lo studio professionale del secondo [...]».

La S.C. sull’opponibilità al giratario del titolo delle eccezioni derivanti da rapporti extracartolari intercorsi con il girante
«Ai sensi dell’art. 1993, comma 2, c.c., ai fini della opponibilità da parte del debitore al giratario del titolo delle eccezioni derivanti da rapporti extracartolari intercorsi con il girante e con i precedenti possessori, non occorre la volontà comune di detti soggetti di danneggiare il debitore, ma è sufficiente che il giratario abbia acquistato il titolo con tale intenzione, al fine di privare il debitore di quelle eccezioni, di carattere personale, che avrebbe potuto opporre al precedente possessore».

Drammatico incidente stradale e vettura trafitta dal guard-rail divelto: niente risarcimento per i familiari dell’automobilista deceduto
Impossibile porre sotto accusa l’ANAS per le condizioni della strada e del guard-rail. A causare l’incidente, difatti, è stata la condotta imprudente del conducente, che ha tenuto una velocità eccessiva, non ha indossato la cintura di sicurezza e ha ignorato le precarie condizioni delle ruote.

Il reato di cui all’art. 650 c.p. a seguito di violazione delle disposizioni di cui al d.P.C.M. dell’8 marzo 2020 e successive proroghe
Ritenuto illegittimo il d.l. n. 6/2020 sulla base del quale sono stati emanati i successivi d.P.C.M. che hanno dato attuazione alla delega in bianco conferita al Governo con il predetto decreto, non può ritenersi responsabile penalmente del reato di cui all’art. 650 c.p. chi abbia violato le prescrizioni del d.P.C.M. 8 marzo 2020, in ragione della inesistenza di una condotta criminosa ascrivibile in capo all’agente, con conseguente assoluzione perché il fatto non sussiste.

Cassa Forense: il bilancio consuntivo 2021 e il bilancio tecnico al 31.12.2020
Cassa Forense ha pubblicato, sul proprio sito istituzionale, il bilancio consuntivo 2021 ma non ancora il bilancio tecnico al 31.12.2020. Per chi sa leggere un bilancio, molti dati del bilancio tecnico si trovano nel consuntivo 2021 che utilizza appunto i dati contenuti nel bilancio tecnico attuariale base 31.12.2020.

Mutuo contratto dall’ex marito per eseguire accordi di separazione: esenzioni
Il mutuo contratto per corrispondere alla ex moglie quanto dovuto a seguito dell'assegnazione dell'abitazione familiare, acquistata a suo tempo dai coniugi in comunione dei beni, beneficia dell'esenzione dall'imposta di registro e di bollo (Risp. AE 11 maggio 2022 n. 260).

Avvocati: per ottenere il compenso è necessario un patto in forma scritta
Sono nulli, se non redatti in forma scritta, i patti conclusi tra gli avvocati e i loro clienti che stabiliscono i compensi professionali.

È invalida la nota di trascrizione recante errori che inducano incertezza sugli elementi del rapporto cui essa si riferisce
In tema di trascrizione, ai sensi dell’art. 2665 c.c. l’omessa indicazione dei dati catastali degli immobili – e a fortiori l’indicazione di dati non corretti – determina l’invalidità della relativa nota di trascrizione solo se induca incertezza sui soggetti, sui beni o sul rapporto cui essa inerisce e sempre che non sia consentito individuare, senza possibilità di equivoci, gli elementi essenziali del contratto.

Marta Cartabia incontra i giovani detenuti dell’Istituto penitenziario minorile Cesare Beccaria di Milano
Durante l’incontro è stato presentato anche il progetto “Palla al Centro”, il cui scopo è quello di formare e preparare i giovani al mondo del lavoro.

Le ville vesuviane costituiscono beni culturali ex lege indipendentemente da chi ne sia il proprietario
Così ha deciso il Consiglio di Stato sul ricorso riguardante l’installazione di una stazione radio su un’area di interesse storico.

Nel concordato preventivo il creditore anteriore può agire direttamente contro il garante dell'assuntore
Così ha stabilito la Corte di Cassazione nell’ordinanza n. 15553/2022.

Bancarotta documentale: è possibile applicare la speciale tenuità del danno?
Per la Cassazione, ai fini dell’applicazione dell'attenuante prevista dall'art. 219, comma 3, l.fall. al delitto di bancarotta documentale, la valutazione del danno deve essere fatta con riferimento alla diminuzione patrimoniale complessiva causata ai creditori dall'azione del colpevole nel momento della consumazione del reato e in relazione alla consistenza oggettiva del danno.

L’equa riparazione da irragionevole durata del processo in una procedura fallimentare
La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso di un istituto bancario per equa riparazione da irragionevole durata del processo.

Vettura piazzata al volo sullo stallo riservato ai disabili, esposta sul parabrezza la copia del contrassegno per il parcheggio invalidi: legittima la condanna
Impossibile parlare di falso grossolano, visto e considerato che sono stati necessari alcuni esami strumentali per controllare il pass. Inutile anche il riferimento fatto dall’automobilista alla necessità contingente di parcheggiare momentaneamente la vettura.

Esce di casa dopo una presunta violenza sessuale e si sfoga non con la vicina di casa bensì col fioraio: racconto non credibile e uomo assolto
Confermata in Cassazione la valutazione compiuta dai giudici d’Appello. Fragili le prove fornite dalla donna. Significativo anche il mancato riscontro alla presunta telefonata da lei fatta al proprio avvocato poco dopo l’abuso subito tra le mura domestiche.

Compravendita immobiliare conclusa: il venditore può non pagare la provvigione al mediatore
Decisiva la constatazione che la società mediatrice ha rinunciato al compenso. Irrilevante la presenza della lettera di incarico alla società nella proposta di acquisto, poiché essa recava la sottoscrizione solo della parte acquirente.

La sessione di esami per l’iscrizione nell’albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione: ecco il decreto

Prenotazione online appuntamenti URP e fissazione colloquio da remoto

Il riconoscimento del debito fuori bilancio non ha valore di riconoscimento di debito
La deliberazione è un atto interno a carattere meramente autorizzatorio, preliminare alla successiva manifestazione di volontà.

La S.C. sul giudizio di opposizione all’esecuzione
«Nel giudizio di opposizione all’esecuzione ex art. 615 c.p.c. l’opponente ha veste sostanziale e processuale di attore, pertanto l’opposto è di regola tenuto ad allegare e provare esclusivamente la titolarità del titolo esecutivo, mentre l’opponente ne dovrà provare le cause modificative o estintive; […]»

GIUFFRÈ FRANCIS LEFEBVRE S.P.A.
Agenzia di Teramo
SEGUICI SU
Tosti Nicoletta
via Getulio, 39 - 64100 Teramo (TE)
P.IVA 01766580672
0861.240013 - 329.9712422  -  
giuffre francis lefebvre
© Giuffrè Francis Lefebvre S.p.A. - Capitale Sociale € 2.000.000 i.v. - Sede legale: via Busto Arsizio, 40 - 20151 Milano P.IVA 00829840156 | Società a socio unico. Società soggetta alla direzione e coordinamento di Lefebvre Sarrut Société Anonyme | Governance | Privacy