Agenzia Giuffrè Francis Lefebvre di Teramo

L'agenzia Giuffrè Francis Lefebvre di Teramo si occupa del settore giuridico fornendo ai professionisti risposte e soluzioni alle loro esigenze attraverso sistemi editoriali integrati, cartacei e digitali.

Corso in evidenza ___________________

Novità della settimana

LINEAMENTI DI DIRITTO PROCESSUALE PENALE

€ 52.00 € 49.40
IN ARRIVO

GLI ENTI DEL TERZO SETTORE

€ 50.00 € 47.50
IN ARRIVO

SCRITTI SCELTI DI DIRITTO CRIMINALE

€ 55.00 € 52.25
IN ARRIVO

I più venduti

CODICE DELLA GIUSTIZIA SPORTIVA FIGC

CODICE DELLA GIUSTIZIA SPORTIVA FIGC

€ 32.00 € 30.40
5-7 GIORNI

MANUALE DI PROCEDURA PENALE

MANUALE DI PROCEDURA PENALE

€ 82.00 € 77.90
5-7 GIORNI

BILANCIO D'ESERCIZIO

BILANCIO D'ESERCIZIO

€ 59.00 € 56.05
5-7 GIORNI

Webinar

LE PROCEDURE TELEMATICHE
LE PROCEDURE TELEMATICHE
A partire da:
€ 410.00
€ 345.00

IL CONTENZIOSO BANCARIO
IL CONTENZIOSO BANCARIO
A partire da:
€ 345.00
€ 276.00

SOCI ED AMMINISTRATORI
SOCI ED AMMINISTRATORI
A partire da:
€ 120.00
€ 110.00

Le tue prenotazioni

Non hai ancora prenotato alcun libro.

Assistenza

NEWS
La S.C. torna sull’istituto della sospensione del procedimento con messa alla prova in tema di reati fiscali
Un imputato ricorre in Cassazione sostenendo l’erroneità del provvedimento con il quale è stato ammesso all’istituto della messa alla prova, in quanto i reati a lui contestati non rientrano nei limiti edittali previsti per la concessione del beneficio oggetto di causa.

Si fa cassa sulle pensioni
La manovra approdata in Parlamento taglia la rivalutazione sulle pensioni secondo il seguente schema.

Favor rei a seguito dell’innalzamento del limite di compensazione
Legittima la sanzione del 30% per il superamento dei limiti di compensazione dei crediti IVA. La violazione della soglia equivale al mancato versamento di parte del tributo alle scadenze previste.

Pubblica sul blog un commento anonimo ed offensivo: blogger condannato per diffamazione
I Giudici sottolineano il mancato intervento del titolare del blog, che non ha provveduto tempestivamente a rimuovere il denigratorio scritto con cui gli esponenti di una società erano additati come mafiosi.

Superbonus: sequestrabile il profitto illecito anche se il credito è stato ceduto
Il sequestro preventivo, finalizzato alla confisca, di crediti di imposta inesistenti può operare anche nei confronti del cessionario perché l’operazione costituisce il diritto alla detrazione e non un credito autonomo.

Siepe di confine: sì all’usucapione del diritto a mantenerla ad una distanza inferiore al minimo legale
La Cassazione torna ad occuparsi delle distanze legali da rispettare per le siepi di confine.

Gare pubbliche telematiche: in caso di malfunzionamento della piattaforma, la PA deve sospendere i termini?
La Società riscontrava un malfunzionamento della piattaforma per la trasmissione della domanda di partecipazione alla gara. A soli tre minuti dal termine ultimo per la presentazione, il problema tecnico veniva risolto, ma il tempo utile era ormai insufficiente per un tempestivo inoltro. Il TAR Campania accoglie il ricorso e si pronuncia sull’onere della PA di assicurare un corretto svolgimento della procedura.

L’indagine diligente su un caso da Codice Rosso evita all’Italia una condanna per tortura della vittima
È una delle rare sentenze in cui l’Italia, nelle varie cause su violenze domestiche ed abusi sessuali su minori è stata “assolta” dalla CEDU, avendo svolto un’indagine diligente ed efficace, valutando approfonditamente le dichiarazioni della ricorrente e di altri familiari, ritenendole inaffidabili, nel rispetto degli oneri imposti dall’art. 3 Cedu.

Il danno biologico da invalidità permanente per esposizione ad amianto deve essere determinato tenendo conto delle concrete condizioni di salute del danneggiato e della prevedibile sopravvivenza
In tema di neoplasie polmonari causate da inalazione di amianto e, in generale, di malattie ingravescenti con evoluzione, con alta probabilità o con certezza, sfavorevole, la determinazione del danno biologico da invalidità permanente deve avvenire alla luce delle concrete condizioni di salute del singolo e del periodo di sopravvivenza prevedibile in relazione alla patologia diagnosticata […].

COVID-19: la Corte costituzionale salva l’obbligo vaccinale
La Consulta respinge le questioni di legittimità costituzionale sull’obbligo vaccinale imposto dal governo Draghi agli esercenti una professione sanitaria, oltre che ad altre categorie professionali.

I principali interventi dell’ultimo Consiglio dei Ministri
Il Governo si è riunito giovedì 1° dicembre 2022, presso Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Giorgia Meloni.

Balla di fieno in autostrada, il veicolo finisce contro il guard-rail: niente risarcimento
Respinta l’azione giudiziaria proposta dall’automobilista nei confronti dell’ANAS. Decisiva la constatazione che l’ostacolo, cioè una balla di fieno caduta da un camion in transito, non era stato segnalato né da altri utenti della strada, né dagli addetti alla sorveglianza diurna né, infine, dalla Polizia stradale, cui era affidata la vigilanza del tratto autostradale durante le ore notturne.

Compensazione contributi Cassa Forense con i crediti da gratuito patrocinio: la disposizione della manovra di bilancio
Sarà consentito agli avvocati compensare i contributi dovuti a titolo di oneri previdenziali a Cassa Forense con i crediti per spese, diritti ed onorari dovuti dallo Stato per aver prestato gratuito patrocinio. È stata finalmente accolta l’istanza di CNF e della Cassa di previdenza. La disposizione è contenuta nella manovra di bilancio 2023.

Mandatario infedele: non c’è pace per i terzi (se troppo apprensivi)
La Cassazione ha precisato che il terzo venditore convenuto in giudizio dal mandante-proprietario con l’azione di rivendicazione non può difendersi chiedendo la condanna del mandatario infedele alla consegna dei beni acquistati ex art. 1713 c.c.: questa obbligazione deriva dal contratto di mandato a cui il venditore è estraneo.

La Riforma Cartabia non si applica nel periodo in cui è stata differita
Chiamata a pronunciarsi in tema di condizioni di procedibilità per il reato di lesioni personali, la Corte di Cassazione ha negato che, durante il periodo di differimento disposto dal d.l. 162/2022, la riforma del processo penale possa trovare applicazione.

Milano: siglato il Protocollo per la trattazione dei procedimenti di separazione, divorzio e scioglimento delle unioni civili
Il COA Milano ha siglato con il Tribunale milanese il Protocollo per la “trattazione dei procedimenti di separazione consensuale, di divorzio e scioglimento delle unioni civili su istanza congiunta in presenza di clausole dell’accordo che prevedano il trasferimento o la costituzione di diritti reali relativi a beni immobili”.

L’assegno postdatato costituisce un valido titolo esecutivo?
L’assegno postdatato su cui si fondava l’esecuzione veniva ritenuto un valido titolo esecutivo in primo e secondo grado. La Corte di Cassazione ha espresso però parere opposto, enunciando un importante principio di diritto in materia di esecuzione forzata.

Impugnazione delle delibere dell’assemblea condominiale: il valore della causa deve essere determinato sulla base dell'atto impugnato
La Corte di Cassazione si è pronunciata su una controversia, avente ad oggetto la richiesta da parte di una condomina di dichiarare la nullità della delibera condominiale.

Lesioni personali e lite in discoteca: la Cassazione torna sul divieto di reformatio in peius
Pur in assenza di appello della pubblica accusa, la Corte territoriale riqualificava i fatti in una fattispecie più grave di reato. Tornando sul divieto di reformatio in peius, la Corte di Cassazione ricorda anche la differenza tra “capo” e “punto” della sentenza.

Pizzeria in difficoltà, il titolare riduce l’attività: legittimo il licenziamento del pizzaiolo
Inutili le obiezioni proposte dal lavoratore. Non censurabili, difatti, secondo i Giudici, le scelte imprenditoriali compiute dal titolare della pizzeria.

GIUFFRÈ FRANCIS LEFEBVRE S.P.A.
Agenzia di Teramo
SEGUICI SU
Tosti Nicoletta
via Getulio, 39 - 64100 Teramo (TE)
P.IVA 01766580672
0861.240013 - 329.9712422  -  
giuffre francis lefebvre
© Giuffrè Francis Lefebvre S.p.A. - Capitale Sociale € 2.000.000 i.v. - Sede legale: via Busto Arsizio, 40 - 20151 Milano P.IVA 00829840156 | Società a socio unico. Società soggetta alla direzione e coordinamento di Lefebvre Sarrut Société Anonyme | Governance | Privacy