News di Diritto e giustizia

Essendo escluso dalle previsioni delle c.d. tabelle di Milano, il danno da tardiva diagnosi della malattia ad esito infausto deve essere liquidato in equitativa dal giudice di merito in base alle circostanze del caso concreto e cioè l’età del paziente al momento della morte; il periodo di ritardo tra il primo accertamento diagnostico, la diagnosi del tumore e il decesso; le condizioni generali di salute del paziente durante tale arco di tempo.

04-10-2022

Vittoria piena per il proprietario insoddisfatto del veicolo. I giudici sanciscono che dovrà riavere indietro anche la cifra versata alla concessionaria all’atto dell’acquisto.

04-10-2022

Fondamentale la constatazione che le Aziende sanitarie locali facciano affidamento su una piattaforma creata e gestita dalla Regione. Ciò significa che è proprio la Regione a dovere garantire l’aggiornamento dei dati personali presenti nella piattaforma e utilizzati per effettuare gli inviti a partecipare ai differenti screening oncologici programmati.

04-10-2022

«[…] La punibilità è esclusa quando, per le modalità della condotta e per l’esiguità del danno o del pericolo, valutate ai sensi dell’art. 133, comma 1, l’offesa è di particolare tenuità e il comportamento risulta non abituale».

04-10-2022

Il Garante approfondisce, a seguito di un data breach in ambito sanitario, i profili dell’informativa, della base giuridica, della mancata designazione del rappresentante stabilito in Europa da parte di una società americana.

04-10-2022

«In caso di sequestro probatorio, operato mediante c.d. copia informatica integrale di dati, il Pubblico Ministero può trattenere la copia integrale solo per il tempo strettamente necessario per selezionare, tra la molteplicità delle informazioni in essa contenute, quelle che davvero assolvono alla funzione probatoria sottesa al sequestro, predisponendo un’adeguata organizzazione per compiere la selezione in questione nel tempo più breve possibile, decorso il quale la c.d. copia integrale deve essere restituita agli aventi diritto».

04-10-2022

Condannati due imputati, ritenuti colpevoli per le lesioni procurate a una donna dai loro due cani. Fatale l’avere portato a spasso i due animali senza guinzaglio e senza museruola. Irrilevante il contesto, precisano i Giudici, e irrilevante anche la presunta condotta aggressiva tenuta dalla persona poi azzannata dai cani.

04-10-2022

Una volta che la sentenza di appello sia stata impugnata per violazione della disciplina sulla sospensione della prescrizione, l’intera fattispecie della prescrizione, anche con riguardo alla decorrenza del dies a quo, rimane sub iudice e rientra, pertanto, nei poteri del giudice di legittimità valutare d’ufficio, sulla scorta degli elementi ritualmente acquisiti, la corretta individuazione del termine iniziale della prescrizione, in quanto aspetto logicamente preliminare rispetto alla sospensione dedotta con i ricorso.

04-10-2022

La trasmissione tardiva alle parti private delle conclusioni scritte previste dall’art. 23-bis, comma 2, d.l. 137/2020 tempestivamente depositate da parte del pubblico ministero che interferisce con il termine assegnato alla parte per le proprie conclusioni e che sia, comunque, effettuata prima dell’udienza, non integra alcuna nullità ma onera la stessa parte a richiedere la restituzione nel termine alla medesima concesso per le repliche.

04-10-2022

La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso di un imputato che adduceva l’impossibilità di depositare a mezzo PEC l’istanza di aggravamento della misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con l’obbligo di soggiorno.

04-10-2022

L’art. 1136 c.c., come novellato dalla l. n. 220/2012, stabilisce che per facilitare la formazione della volontà collegiale, il quorum deliberativo deve far riferimento alla maggioranza degli “intervenuti”. Ai fini dell’adozione delle delibere assembleari in seconda convocazione in un Condominio tra quattro proprietari, se tutti e quattro intervengono, la delibera è approvata col voto favorevole di tre di essi, mentre se gli intervenuti sono dispari la maggioranza è data dal numero che, raddoppiato, superi di almeno una unità il totale dei presenti in assemblea.

04-10-2022

La condanna per un delitto colposo commesso nello svolgimento di una competizione sportiva deve fondarsi sulla violazione di una norma cautelare di rilievo penale e non sulla mera violazione di una regola cautelare della gara o sportiva.

04-10-2022

La Corte di Cassazione ha dovuto dirimere una controversia, inerente il licenziamento di un direttore di Banca, per una serie di irregolarità in contrasto con la normativa antiriciclaggio e con le prescrizioni della normativa vigente relativa al cambio di alcuni assegni.

03-10-2022

A seguito della pubblicazione della nota del DOG del 20 settembre 2022 in tema di pignoramento presso terzi e adempimenti ex art. 543 c.p.c., CNF e OCF hanno chiesto al Ministero di rivedere le indicazioni fornite che, di fatto, comportano un notevole aggravio di costi e tempi per il creditore procedente precludendo la notifica in proprio al difensore.

03-10-2022

L’Autorità ha sanzionato la Regione Lazio per non avere aggiornato i dati della piattaforma utilizzata dalle ASL per l’invito agli screening oncologici e ha dato l’ok “condizionato” allo schema di decreto del Ministro per la transizione digitale che disciplina una nuova piattaforma (destinata a raccogliere in modo massivo e generalizzato informazioni su tutti gli aspetti, anche i più delicati, della vita quotidiana dell’intera popolazione).

03-10-2022

Accolta la richiesta avanzata da un ciclo-fattorino nei confronti della società che ne gestisce il lavoro quotidianamente. Lecito, secondo i giudici, garantirne la salute, a fronte dei forti rischi connessi all’emergenza climatica estiva, caratterizzata da ondate di calore.

03-10-2022

L’esercente che intende difendere la propria attività con sistemi di videosorveglianza deve prestare particolare attenzione a non eccedere con la cattura di immagini non pertinenti allo scopo. Ovvero a non interferire con la vita delle altre persone ed in particolare dei vicini di casa.

03-10-2022

Il COA Napoli ha richiesto di poter sapere se la frequenza del tirocinio presso gli Uffici giudiziari (ai sensi dell’art. 73, d.l. n. 69/2013), la frequenza della SSPL e l’assunzione dei praticanti presso l’UpP possano costituire causa di esonero dalla frequenza dei corsi di formazione obbligatoria. Inoltre, un ultimo quesito è relativo alla possibilità di frequentare il corso in questione anche in un tempo diverso rispetto all’espletamento della pratica forense, ferma restando la necessità dell’iscrizione al Registro.

03-10-2022

Ai fini dell’integrazione del reato di bancarotta fraudolenta distrattiva «il distacco del bene dal patrimonio dell’imprenditore poi fallito – in cui si concreta l’elemento oggettivo del reato di bancarotta fraudolenta patrimoniale – può realizzarsi in qualsiasi forma e con qualsiasi modalità, non avendo incidenza la natura dell’atto negoziale con cui il distacco si compie».

03-10-2022

Per le Sezioni Unite «va radiato l’avvocato che si appropria di somme di pertinenza del suo cliente, omettendo di informarlo dell'esito di un processo che lo aveva visto vittorioso o comunque trattenendo somme che gli erano state affidate per altri scopi e nell'interesse dell'assistito».

03-10-2022

Assistenza

Richiesta assistenza da remoto
>
Contatta l'agenzia
>
>
Contattaci su WhatsAPP
>
Link utili
>
GIUFFRÈ FRANCIS LEFEBVRE S.P.A.
Agenzia di Teramo
SEGUICI SU
Tosti Nicoletta
via Getulio, 39 - 64100 Teramo (TE)
P.IVA 01766580672
0861.240013 - 329.9712422  -  
giuffre francis lefebvre
© Giuffrè Francis Lefebvre S.p.A. - Capitale Sociale € 2.000.000 i.v. - Sede legale: via Busto Arsizio, 40 - 20151 Milano P.IVA 00829840156 | Società a socio unico. Società soggetta alla direzione e coordinamento di Lefebvre Sarrut Société Anonyme | Governance | Privacy